martedì 29 dicembre 2015



♣BREAKING DAWN - L'ULTIMO LIBRO DELLA SAGA "TWILIGHT" e considerazioni finali♣

Ciao a tutti 
oggi sono qui per parlarvi del ultimo capitolo della saga Twilight , dei quattro il più corposo infatti ho impiegato più tempo a leggerlo. 

Questo volume presenta due punti di vista : quello di Bella , nella prima e nella terza parte , e quello di Jacob nella parte centrale che mi è piaciuta meno, l'ho trovato troppo lunga e troppo inutile, il tutto poteva essere ridotto e di molto anche, invece è come se ci fosse un temporeggiamento fino ad arrivare al colpo di scena ovvero la battaglia tra licantropi e vampiri che si conclude in una maniera inaspettata che porterà poi una tregua tra i due schieramenti. 
Anche la trasformazione di Bella mi ha lasciato un po così..avrei voluto vedere più sofferenza; è stata una trasformazione molto sciocca , secondo me .
La parte finale l ho trovata non scontata ma deludente ed incompiuto secondo me poteva essere finito diversamente o meglio , togliere parti inutili di questo volume e quindi riducendolo di molto e fare un quinto volume che poteva approfondire e far concludere degnamente questa saga. 
Mi ha deluso in quanto non è che ci doveva essere per forza sangue però conoscendo un minimo i Volturi e come ragionano mi sembra strano che siano passati sopra a una cosa tanto grande ; forse un po di sangue finale poteva risollevare il tutto però almeno c'è da dire che la Meyer ha fatto un lavoro coerente dal inizio alla fine . Molto spesso le saghe partono bene e poi vanno scemando o perché il finale è troppo frettoloso o per altri motivi tendono molto spesso a deludere , cosa che non ha fatto la Meyer.

CONSIDERAZIONI FINALI

Questa è una bella storia d'amore ma la parte "paranormal" viene messa in secondo piano , in effetti è vero ma c'è anche da dire che sono anche dei vampiri "vegani" cioè non mangiano umani ma animali..quindi è abbastanza normale che il vampiro assetato di sangue che va in giro a mietere vittime qui non è presente. 
Lo schema della bella che si mette nei guai e che viene salvata dal suo " principe azzurro" può stufare. Vi dico che se avessi letto ai tempi questo romanzo vi avrei detto lo stesso ma conoscendo tutto lo schifo che è venuto dopo .. trovo che a confronto questo sia un capolavoro.Lo schema poi non è così accentuato; si è vero lei inciampa ovunque ecc.. ma almeno lei alla sacrosanta decenza di non sbavare come una deficiente tutte le volte che appare lui , non dice quanto siano belli i loro occhi , i suoi addominali ecc.. e poi è l'unico dei personaggi che ha un'evoluzione rispetto a tutte quelle sciacquette che ci vengono presentate. 
Lui è bello e dannato ma almeno non se la tira , non usa la sua bellezza per far cadere la deficiente ( Bella ) di turno per usare il suo potere su di lei e renderla una schiava. L'ha sempre rispettata e questo lo dimostra quando lei a tutti i costi vuole diventare una vampira , lui si oppone dicendole a cosa va incontro e che rinunciare alla propria mortalità non è una cosa così affascinante. Al contrario di altri romanzi che presentano un protagonista geloso , possessivo , stalker, che mena qualsiasi persona guardi la scollatura della sua ragazza ecc..in questo è molto evidente la maturità delle scrittrici che non deriva dall'età ma deriva dalla maturità di vedere le cose e soprattutto di concepire una relazione amorosa.
Il triangolo amoroso che qui è presente non è affatto melenso e la Meyer , come ho detto prima, riesce magistralmente a risolvere il tutto , a legare insieme per sempre i tre componenti del triangolo e dando un significato diverso del "imprinting" che non è solo una cosa a livello sessuale o di conservazione della specie ma qualcosa di molto profondo. 
Nonostante io non sia un fan della scrittura in prima persona, devo dire che qui tutti i personaggi che sono stati definiti "solo di contorno" hanno avuto il loro giusto spazio : conosciamo la storia triste di Rosalie , quella di Jasper e dai loro racconti comprendiamo che l'immortalità non è una cosa poi tanto bella.
E' una saga che vi consiglio se vi piacciono le storie d'amore 


VOTO 





lunedì 28 dicembre 2015



LA DICIOTTESIMA LUNA | NO SPOILER ♥  #ohmiodiosonoinshock 

Ciao a tutti ragazzi avete passato buone feste ? avete mangiato fino a scoppiare? La vostra nebbia è offuscata a causa della nebbia ? pazienza.. io ho terminato da poco questo bellissimo libro , il terzo della saga "Le cronache dei maghi".

La saga riesce a mettere insieme realtà e fantasia che si fondono alla perfezione infatti i due mondi non sono separati ma convivono l'uno nel altro e devo dire che le autrici sono state molto brave a fare questo ovvero non si riesce a capire dove finisca la realtà e dove incominci la fantasia. 
Un altra abilità delle autrici è stata quella di calarsi perfettamente nei panni maschili cosa che non è facile e infatti in questo volume e nei due precedenti abbiamo il punto di vista di lui, Ethan, mentre nel ultimo abbaimo il punto di vista di entrambi.
Quando un autore si cala nei panni di una donna e viceversa non sempre riesce perchè ovviamente un uomo non pensa come una donna e quindi si tende sempre o ad esagerare o a non essere credibili a volte. Il libro potrebbe essere stato scritto perfettamente da un uomo.
Un altra cosa che ho notato e che mi è piaciuto molto è come la storia d'amore tra i due protagonisti viene descritta e sviluppata. Non è una storia d'amore convenzionale ( e si è capito) ha tantissimi colpi di scena soprattutto alla fine di questo volume e non è melensa, sdolcinata .. e non è il punto focale della storia, ovvero il resto non passa in secondo piano e il tutto ruota intorno alla storia d'amore , uno schema che poi alla fine tende a stufare parecchio. Nella prima parte del romanzo c'è anche una sorta di triangolo amoroso, che poi in realtà non c'è realmente , che mette un po di brio alla questione. 
I personaggi hanno un'evoluzione e abbiamo anche delle new entry interessanti come la cara Liv e il caro John che s'incontra nel secondo volume. John devo dire che non mi stava simpatico però poi alla fine mi sono ricreduto verso la fine in quanto verremo poi a conoscere degli aspetti molto brutti del suo passato.
Una cosa che non mi ha fatto rimanere l'amaro in bocca sono i cattivi. Sarafine che ha un legame con uno dei due protagonisti,vengono scoperte delle cose sul suo passato che prima non conoscevamo attraverso visioni ecc.. ma poi alla fine non è una vera e propria cattiva, ha fatto scelte sbagliate ma poi alla fine è risultato essere molto piatto come cattivo.. avrei voluto vederla più "strong" come anche Abraham altro personaggio cattivo chiave della vicenda che ho trovato insipido , insomma ridateci i cattivi di una volta quelli che ridono sguaiatamente , che fanno cose tremende , che non hanno cuore, ma mantiene un fascino suo.
I colpi di scena si susseguono per tutto il romanzo e sono davvero sconvolgenti e sono presenti in tutto il romanzo che appare molto altalenante, passa da un climax piatto a un climax alto, su e giù ..come la borsa.. ma le parti lente non sono affatto noiose sono parti invece a volte anche molto comiche.
Di questo romanzo mi sono piaciute molto le tematiche che vengono affrontate. Una tematica è quella della morte : la morte fa parte della vita , a volte è inevitabile però non è la fine di tutto , i nostri cari ci sono sempre vicino , ognuno lascia sempre qualcosa, un'impronta. 
Altro tema è quello della famiglia presentata non come il costrutto famigliare classico ma un nucleo dove c'è amore e che il genitore non è quello che ti mette al mondo ma quello che ti cresce e ti da amore . Ethan vive felicemente in una famiglia coi suoi problemi e poco convenzionale lo stesso anche Lena. 


VOTO 



mercoledì 16 dicembre 2015



LA DICIASSETTESIMA LUNA -SENZA SPOILER #ohmiodiocosastasuccedendo

Ciao a tutti . Sono qui oggi per parlarvi del " La diciassettesima Luna " di Kami Garçia e Margareth Sthol secondo libro della quadri logia delle lune. L'articolo non contiene spoiler 

 Secondo volume della saga vediamo una Lena un po' in  bilico , non sa chi è e quale sia la sua identità e incomincia a fare scelte sbagliate e ha frequentare persone sbagliate come la sua cuginetta Ridley che simpatica non è ; poi c'è Ethan innamoratissimo di lena che tenterà in tutti i modi di riportarla sulla retta via e partiranno per un viaggio molto particolare nei sotterranei di Gatlin, insieme a Link e a Liv , una nuova new entry. 
Tra Liv ed Ethan sembra nascere qualcosa..come andrà a finire?..

Questo romanzo mi è piaciuto di più rispetto al primo in quanto ha molta più azione a differenza del primo che seppur mi sia piaciuto tanto l'ho trovato abbastanza lento.
E' ricco anche di tantissimi colpi di scena che ti fanno cascare la mascella e ti fanno rimare senza parole...a tenta come dire alla Beautiful che io adoro.
Il personaggio di Lena non è stato particolarmente amato , io , invece, l'ho capito perché lei è come se si volesse punire per un qualcosa che crede di aver fatto ma invece no e quindi tenta di allontanare Ethan proprio perché lo ama tantissimo.
Il personaggio di Link l'ho trovato un po forzato ed è una cosa che ricorre , spesso e volentieri , nei fantasy ovvero c'è il " mortale" di turno che si barcamena nel viaggio con il mano di turno e poi ha dei risvolti che sinceramente gli ho trovati un pochino forzati in quanto si tende a far perdere la genuinità del personaggio com'era originariamente ed è un peccato secondo me. 

romanzo e saga consigliatissima adesso sto leggendo il terzo volume " LA DICIOTTESIMA LUNA" non vedo l'ora di sapere come andrà a finire . 

VOTO