venerdì 6 maggio 2016



LA FELICITA' DELLE PICCOLE COSE RECENSIONE ♥

Ciao a tutti 
so che sono un po latitante su questo blog ma cercherò di essere più presente. Oggi voglio recensirvi un libro bellissimo che ho finito pochi giorni fa , un libro che mi ha stupito e che ho preso solo perché in copertina c'è la Torre Eiffel. Per chi mi conosce sa che io AMO Parigi , la storia , la letteratura e il francese. 
Molto bene. 
Il libro in questione si chiama LA FELICITA' DELLE PICCOLE COSE edito da Feltrinelli. 


 Siamo a Parigi qualche giorno prima di Natale Frederic è un avvocato di successo che a me ha ricordato molto la Miranda de "il diavolo veste Prada", infatti lui ha un' assistente che poveraccia la tratta malissimo ed è sempre barcamenata di lavoro ( beata lei ) . La vita di Frederic sembra bella di fuori ma invece lui è infelice , non ha una fidanzata , non ha una famiglia e ha avuto un passato burrascoso : non ha più contatti son suo padre. Un giorno riceve un' eredità ma non sono ne soldi ne terreni sono degli indizi che lo porteranno a scoprire delle cose molto importanti del suo passato e ha ricongiungersi con dei "fantasmi" che aveva dimenticato. 
La storia si muove tra presente e passato, un giardino e la ricerca della felicità. 


Il libro mi ha attirato per la copertina ma io non sapevo che l'arco temporale era quello natalizio , infatti secondo me , il libro va letto proprio in quel periodo; sono stato attirato dalla copertina che è molto bella. Non ho letto la trama niente , mi sono fidato del mio istinto. 
La storia è molto bella , molto emozionante anche se secondo me alcune cose andavano approfondite , soprattutto la parte finale e alcune parti centrali andava dato più spazio. Frederic è un personaggio che deve fare i conti col suo passato ha delle "faccende in sospeso " insegnandoci che il passato è comunque presente , noi siamo il frutto delle scelte che abbiamo fatto in passato che non dobbiamo rinnegare, col passato bisogna fare pace e Frederic deve fare i conti col passato per chiudere un capitolo della sua vita rimasto aperto e continuare con un nuovo inizio. 
La segretaria , altro personaggi principale della vicenda , è una ragazze come tante , con i sogni e le speranze ed avrà un ruolo chiave nello svolgimento della vicenda. Ci sarà una storia d'amore tra i due? Leggete il libro.
Un altro tema molto bella è quello della famiglia infatti nel libro si trova una frase meravigliosa : 

" la famiglia non ha niente a che vedere con i legami di sangue ma con la mano che qualcuno ti tende quando ne hai bisogno"

Il tema della famiglia e anche quello dell'amore vengono trattati con una delicatezza da parte dell'autrice che mi ha molto colpito e danno delle chiavi di lettura inaspettate e non scade nel solito cliché.Un altro tema che viene affrontato è quello della felicità che cos'è la felicità ? Di che cosa bisogno per essere felici? 
Le ambientazioni mi sono piaciute moltissime. La Senna , Il Musée d' Orsay , Notre Dame ; leggevo il libro e sembrava veramente di essere a Parigi. Anche se solo con la fantasia.
Non posso dirvi altro se no vi farei spoiler. Vi consiglio vivamente questo libro ma leggetelo sotto Natale in quanto per l'atmosfera, i luoghi ecc.. 


VOTO 



4 STELLE perché alcune come ho detto potevano essere approfondite.

ALLA PROSSIMA 

Nessun commento:

Posta un commento