domenica 7 agosto 2016



 DOMINO LETTERARIO - SPADA DI VETRO CON LA QUALE AVREI FATTO VOLENTIERI KARAKIRI ! recensione

Buongiorno a tutti
questa è una nuova recensione per il domino letterario.

Se volete partecipare , per conoscere le regole e per vedere le altre mie recensione sul mio canale , cliccate qui e qui.
Di questo libro uscirà una recensione qui sul blog dove non vi faccio spoiler e poi sul canale uscirà la recensione spoiler per poter parlare in libertà.

Per questo giro sono uscito secondo e ho scelto SPADA DI VETRO " di Victoria Aweyard , il secondo volume della saga (?) successivo a Regina Rossa.

Nel primo libro incontrerete Mare che vive in questo mondo distopico dove la società è divida in Rossi , rappresentato dal popolo e gli Argentei , rappresentata dalla casta ed hanno dei poteri . La nostra protagonista è una Rossa che però ha appunto questi poteri ; e da li inizieranno le avventure della nostra protagonista che si muoverà tra balli , castelli , intrighi e quant'altro. A grandi linee la trama del primo volume è questa.
Se il primo volume non mi era piaciuto assolutamente , ho voluto prendere il secondo per vedere come si evolveva la storia e dove la cara Victoria voleva andare a parare.
Ho trovato un romanzo lentissimo , per il 50% del libro ( io ho la versione e book in quanto spendere 20 euro per questo libro direi anche di no) non succede assolutamente nulla.
Ma andiamo con ordine.
L'inizio del libro è un palese PALESE riferimento ad Hunger Games , ovvero la fine del secondo volume e l'inizio del terzo , cambiano alcune cose ma le dinamiche sono quelle. Mentre Katnees s'imponeva in qualche modo su quello che stava succedendo , aveva un certo spessore , e metabolizzava tutto quello che le stava succedendo , la cara Mare non fa assolutamente nulla.
Se tu sei quella potente , quella che tutti stanno cercando , quella pericolosa che potrebbe mettere in ginocchio il sistema degli Argentei , (che tra l'altro non sappiamo nulla , infatti nel primo volume non ci viene spiegato ne chi sono gli argentei , ne come hanno fatto a prendere il potere ecc.. ) puoi passare grand parte del romanzo a piangerti addosso , ha non prendere di petto la situazione?!
Posso capire al inizio che lei si senta spaesata ecc.. ma ne secondo volume quando si ha la consapevolezza del valore che ha e della pericolosità .. fai qualcosa! Invece no ..passa tutto il tempo a farsi delle menate assurde.
Ma questo non avviene neanche dopo quando lei potrebbe prendere in mano la situazione .. no si lascia trascinare dagli eventi.
Gli eventi descritti in questo libro in una maniera imbarazzante ; quelli che potevano essere approfonditi e quindi meritavano spazio sono trattati in maniera molto frettolosa , altre situazioni che potevano essere ridotte tantissimo durano capitoli e capitoli rallentando di molto la narrazione , rendendola molto noiosa. Non solo ma la facilità con cui avvengono determiante cose è veramente impressionante.. più che un gruppo di ragazzi che devono lottare con qualcosa di grande, contro quindi un'istituzione, sembrano dei "bambocci" che vanno a farsi una scampagnata..ma seriamente?!
Per non parlare dei personaggio ; a parte la nostra cara Protagonista che rimane cretina dal inizio alla fine , non imponendosi nella decisioni , non facendo nulla di concreto , gli altri personaggi sembrano..non saprei .. essere meno delle comparse in una soap opera perché non hanno assolutamente delle caratteristiche che gli distinguono, non sembrano evolversi e alcuni personaggi che compaiono molto avanti nel libro , sono solamente citati e non hanno una loro funzione al interno della storia. 
PER ME E' NO 


VOTO 

                                                          1/5



HARRY POTTER AND THE CURSED CHILD cosa ne penso 

 Salve a tutti 
Oggi volevo parlarvi del tanto discusso ritorno di Harry Potter , uscito da poco in lingua originale al prezzo di 25.00 euro. C'è chi dice che è un ottavo capivo , c'è chi dice che si discosta molto perché è una rappresentazione teatrale e non un romanzo fatto che sta che ha fatto parecchio discutere e ha deluso molti . 
Cosa ne penso di tutto ciò? Si può parlare di fenomeno commerciale, di un qualcosa che cavalca l'onda di un successo già avvenuto solo per far soldi? 
Una cosa è certa : una saga che ha avuto un successo planetario mondiale come quello di Harry Potter , negli ultimi anni , non c'è stato. Si ok Shadowhunters ha un suo seguito , Riordan anche ma non si è riproposto quel tipo di fenomeno che è stato ,appunto , Harry Potter. 
A oggi ci sono persone che leggono la saga, che hanno gadget perché questo ? perché ha segnato la vita di molti lettori e ha fatto compagnia molti lettori nella crescita : erano bambini quando è uscito il primo e si sono ritrovato adolescente quando è uscito l'ultimo; è stato un compagno di vita. 
Io ho letto la saga in tarda età , ovvero avevo circa 17/18 anni però in quel particolare momento della mia vita è stato molto importante. 
Chi dice che è un fenomeno commerciale secondo me  non ha tutti i torti perchè si è voluto puntare su qualcosa di "facile " qualcosa che sicuramente poteva vendere perché si sa Harry Potter è una garanzia. 
Per quanto mi riguarda al momento non leggerò il libro ma non perché sia snob o perché ho visto troppe recensioni deludenti ma perchè non sono un amante della scrittura teatrale infatti ho avuto problemi con Shakespeare e poi perché per me , e ripeto , PER ME la saga finisce con settimo volume , con Harry che inizia una nuova vita coi figli ecc.. leggendolo è come se rovinasse un mondo a cui sono afffezionato. 
Esempio : sono usciti tanti seguiti di Via col Vento ma per me Via col Vento finisce così e tutto il resto è noia perché è un più un qualcosa di superfluo di cui si poteva fare a meno perchè è come se si va a contaminare quel ricordo , quel mondo che abbiamo tanto amanto. 
Oddio poi se volete leggerlo leggetelo per l'amore.. non sono certo io ad obbligarvi.. 

alla prossima